Manacor

Manacor è un punto strategico da cui partire per visitare alcune delle più famose attrazioni dell'isola di Maiorca... ma anche per oziare al mare!

Seconda città per importanza di Maiorca, Manacor non è di per sé una località particolarmente affascinante ma è una base ideale per esplorare alcune delle meraviglie dell’isola.

La vostra voglia di mare verrà soddisfatta dalle numerose spiagge della zona, comode spiagge attrezzate o remote cale vergini. Abbandonate la spiaggia prima che faccia troppo caldo e rifugiatevi al fresco delle Grotte del Drago, meraviglie naturali che l’uomo ha saputo esaltare con luci e musica di clavicembali, violini e violoncelli.

A Manacor ha sede uno dei brand spagnoli più famosi al mondo, ovvero le perle Majorica, create dall’uomo a perfetta imitazione delle perle naturali: concedetevi un lusso e acquistate come souvenir della vostra vacanza un raffinato prodotto locale.

Dove si trova

Manacor si trova lungo la costa est dell’isola di Maiorca. Il territorio comunale comprende le città di Manacor, Son Macià e Son Negre, le località di Porto Cristo e S’Illot lungo la costa e i resort di Cala Murada, Cala Domingos, s’Estany d’en Mas, Cala Mendia, Cala Anguila e Cala Morlanda.

Cosa vedere a Manacor

Il centro cittadino di Manacor non vanta famose attrazioni turistiche, ma se avete scelto di soggiornare qui o se vi trovate di passaggio fermatevi a dare un’occhiata alla stupenda Chiesa di Nostra Signora dei Dolori, edificio neogotico costruito sul finire dell’Ottocento.

Nel centro potete ammirare anche alcune torri medievali, mentre a un chilometro dalla città si trova il villaggio preistorico di S’Hospitalet Vell, visitabile gratuitamente.

Nei dintorni di Manacor si trovano invece due delle attrazioni turistiche più famose di Maiorca, che potrete raggiungere velocemente con un’auto a noleggio: la fabbrica Majorica e le grotte del Drago.

La fabbrica di perle Manacor

Il nome di Manacor vi dice qualcosa, ma non stavate pensando a una città delle isole Baleari… vi vengono forse in mente le perle di Manacor? È altamente probabile, perché queste perle artificiali di altissima qualità, in grado di riprodurre l’iridescenza delle perle naturali, sono famose in tutte il mondo.

Tale è la loro fama che la fabbrica di perle Manacor (Perlas Majoricas) è diventata una delle attrazioni turistiche più visitate dell’isola di Maiorca, sia dai viaggiatori indipendenti che dai partecipanti ai tour organizzati.

Con un tour guidato gratuito si può visitare la storica fabbrica aperta nel 1890 e tuttora operante: vi verranno spiegate tutte le fasi del processo di lavorazione e i rigorosi controlli di qualità, ben 25, che le perle devono superare prima di essere messe in commercio; potrete visitare anche un piccolo museo dedicato alla storia dell’azienda che ne illustra i successi più significativi.

Al termine della visita potrete ammirate la collezione di gioielli dal design esclusivo realizzati con le perle Majorica e fare shopping nell’outlet aziendale: una collana o degli orecchini di perle sono sicuramente il souvenir più elegante che possiate acquistare a Maiorca!

Diffidate dalle imitazioni

Le perle Majorica sono costituite da un nucleo di cristallo opalino rivestito da strati sottili di un estratto organico; tramite un elaborato processo che dura alcune settimane, il prodotto finale è pressoché indistinguibile da una perla naturale, che ha però un costo notevolmente più alto.

Il successo delle perle Majorica ha creato una serie di economiche imitazioni dai nomi che traggono in inganno il consumatore come “perle di Maiorca”: si tratta però di prodotti di qualità inferiore, pertanto se volete acquistare le autentiche perle di Manacor fate attenzione al marchio originale, che è Majorica.

Grotte del Drago (Cuevas del Drach)

Un’altra famosissima attrazione turistica nei dintorni di Manacor sono le spettacolari Grotte del Drago, un complesso di quattro grotte interconnesse (la grotta dei Francesi, grotta di Luigi Salvatore, la grotta Bianca e grotta Nera) che insieme raggiungono una lunghezza di 1.2 km ed un’altezza massima di 25 metri.

Immergetevi in questo ambiente sotterraneo per sfuggire alla soffocante calura estiva e scoprire un mondo fiabesco, con formazioni calcaree millenarie esaltate da un sapiente uso di luci e suoni.

Una delle meraviglie di queste grotte nonché il punto culminante della visita turistica è il Lago Martel, considerato uno dei più grandi laghi sotterranei al mondo.

Informazioni pratiche per visitare le Grotte del Drago

La visita alle grotte dura un’ora e si svolge in parte a piedi e in parte in barca; è compreso nel biglietto d’ingresso un concerto di musica classica della durata di 10 minuti, reso ancor più suggestivo da effetti di luce che evocano il sorgere del sole sul lago.

Le grotte sono facilmente raggiungibili in auto; i servizi gratuiti per i visitatori comprendono parcheggio, area picnic e wifi.

Nei mesi estivi si consiglia di visitare le grotte durante le visite delle 10, 16 e 17 ore e dei fine settimana, quando in genere c’è un minor afflusso di visitatori.

Spiagge di Manacor

Manacor vanta ben 32 km di costa, lungo la quale si trovano numerose spiagge perlopiù sabbiose, ma non mancano le cale rocciose.

Ben nove spiagge nei dintorni di Manacor hanno ottenuto la certificazione di qualità secondo gli standard UNE-ISO del 2016: le spiagge certificate sono s’Illot, Porto Cristo, Cala Anguila, Cala Mendia, s’Estany d’en Mas, Cala Antena, es Domingos Grans, es Domingos Petits e Cala Murada.

Tra le più belle spiagge di Manacor vi segnaliamo:

  • Cala Magraner: selvaggia spiaggia di sabbia e sassi situata al finale di un torrente e delimitata da alte scogliere, considerate la miglior parete per arrampicata sportiva e free climbing a Maiorca. La spiaggia si raggiunge a piedi o in barca; non ci sono bar o ristoranti nelle vicinanze, quindi portatevi scorte di acqua e cibo.
  • Cala Mendia: ampia spiaggia di sabbia fina incastonata al termine un’insenatura del mare lunga 150 metri. Si trova in un’area urbanizzata con hotel e case vacanze ed è facilmente raggiungibile in auto, ma è in genere piuttosto tranquilla. Da qui seguendo un sentiero lungo la costa si può raggiungere a piedi la vicina Cala Anguila, altrettanto pacifica e suggestiva.
  • Porto Cristo: antico borgo di pescatori, è oggi una rinomata località turistica con un’affollata ma graziosa spiaggia di sabbia fine.

Come raggiungere Manacor

Dal porto e dall’aeroporto di Palma di Maiorca si può raggiungere Manacor percorrendo la strada Ma-15, in auto privata o autobus.

Esiste anche un treno che dal centro di Palma giunge a Manacor passando per Inca.

Mappa

Cerchi un alloggio a Manacor?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili a Manacor
Mostrami i prezzi

Nei dintorni di Manacor