Deia

Come son riusciti il caratteristico villaggio montano di Deià e le spiagge vicine a incantare artisti da tutto il mondo? Venite a scoprirlo.

Il meraviglioso paesino di montagna di Deià, colonia di artisti negli anni 20 del secolo scorso, è attraversato da scale e stradine ornati di fiori che conducono alla chiesa sul colle dove si apre una spettacolare vista panoramica.

La posizione tra le montagne del Tramuntana, che si trova tra Soller e Valldemossa, sulla costa settentrionale di Maiorca, l’architettura ocra del paese e l’atmosfera bohémien lo rendono uno scenario da cartolina.

Questo piccolo villaggio di cascine tradizionali in pietra ospita due hotel di lusso. Deià vanta inoltre diversi musei interessanti tra cui il Museo Archeologico, il museo dedicato al pittore Norman Yanikun, il Museo di Robert Graves House e il Museo Marroig.

Vicino al paese si trovano Cala Deia e Lluc-Alcari, due spiagge di ghiaia nascoste tra le montagne e acque cristalline.

Cala Deia

La piccola spiaggia semicircolare di Cala Deia, lunga qualche decina di metri e poco profonda, è una delle poche della costa settentrionale dell’isola e si trova a poca distanza dal paese di Deia e a 10 minuti d’auto da Soller.

La spiaggia, di sabbia grossolana e ciottoli, è bagnata da acque cristalline e non è attrezzata. Poco adatta ai bambini è invece molto consigliata per chi vuole praticare lo snorkeling.

Molto amata dagli artisti, stregati dai giochi di luce sull’acqua, la spiaggia di Deia è protetta da alte scogliere ricoperte da pini.

Appena alle spalle della spiaggia si trovano 2 ottimi ristorantini. Un piccolo parcheggio a pagamento si trova vicino alla spiaggia ma potete tranquillamente lasciare l’auto in paese.

Son Marroig

La bellissima tenuta di Son Marroig si trova nella parte settentrionale di Maiorca, a 3 chilometri a ovest di Deia, e regala splendide viste sulle scogliere e sul Mar Mediterraneo.

Immersa nel verde, Son Marroig comprende diversi padiglioni, portali monumentali, grotte, ponti e meravigliosi giardini, tutti realizzati con un’alta sensibilità estetica secondo le richieste del committente, l’arciduca di Austria Leopoldo d’Asburgo ed è stata trasformata in un tempio alla sua memoria, con le sue fotografie, dipinti e libri e un museo dedicato alla sua vita.

La casa ospita concerti durante tutto l’anno.

Mappa

Alloggi Deia

Cerchi un alloggio a Deia?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili a Deia
Mostrami i prezzi